Il traguardo dei 1000 iscritti a facebook è un ambizioso obiettivo che conferma la validità dell’approccio all’ autismo della nostra associazione.

L’EMOZIONE è un sentimento molto forte che accende la fantasia, motiva l’azione e rafforza l’intelligenza. Siamo partiti da questa constatazione per aiutare chi ha la relazione sociale compromessa e vive in una bolla che spesso impedisce la stessa comunicazione. L’autismo è una brutta bestia e agire sull’emozione può essere una efficace arma. Da qui è nata l’idea, nel 2013, di dare vita all’ associazione “L’emozione non ha voce” con l’avallo del maestro Mogol che su questo tema ha composto una delle sue più belle canzoni.

Abbiamo organizzato per primi in Italia trekking cavallo di una settimana nel cuore verde dell’ Italia con una decina di ragazzi e ragazze realizzando forme impensabili all’inizio di autonomia e relazione. Ora i nostri ragazzi hanno finito il percorso scolastico e con i nostri psicologi e operatori organizziamo la settimana con il progetto Autistici in Azione come potete vedere sul nostro sito  www.lemozionenonhavoce.info.

In questo periodo di emergenza per il coronavirus abbiamo ideato uno “sportello skype”  per aiutare i ragazzi a non richiudersi nel loro mondo e vedersi insieme anche se a distanza. Nel ringraziare quanti ci seguono (chi può anche con il 5xmille) vogliamo condividere con voi questa riflessione: ricevere lo sguardo affettuoso e il sorriso riconoscente di un autistico dà la stessa gioia di dare da bere ad un assetato e da mangiare ad un affamato. Grazie

il presidente dell’ associazione

CORRADO SESSA.